Zuppa di baccalà e patate

La zuppa di baccalà e patate è un piatto molto gustoso della tradizione natalizia . Nella mia famiglia prepariamo questa pietanza da generazioni e riscuote sempre un gran successo !!! Fino a pochi decenni fa era considerato un piatto povero in quanto il pesce , conservato per lungo tempo sotto sale , aveva un costo basso e accessibile a tutti . Ma nonostante ciò , si aggiungevano le patate ( alimento ancora più povero ) per aumentare il volume della zuppa conservandone però il sapore ! Ora i tempi sono cambiati e questo piatto ha acquistato grande pregio !

Ingredienti per 6 persone :

  • 800 g di baccalà ammollato
  • 3 patate grandi
  • 2 bicchieri di acqua
  • 1/2 cipolla bianca
  • 750 ml di passata di pomodoro
  • un pizzico di pepe nero
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
Preparazione

In un tegame capiente far rosolare la cipolla tritata nell’olio evo , aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per 10 minuti.

Mondare le patate , lavarle e tagliarle a pezzi non molto piccoli  formando dei cubetti di circa 3 cm e versarle nel tegame con il pomodoro insieme ai 2 bicchieri d’acqua fredda e un pizzico di pepe nero . Mescolare e far cuocere per 20 minuti circa . Fino a quando le patate non saranno quasi cotte .

Tagliare il baccalà a pezzi piuttosto grandi ed aggiungerlo alla zuppa . Ultimare la cottura per circa 10 – 15 minuti .

Non salare in quanto il baccalà è già saporito .

Servire la zuppa di baccalà calda accompagnandola con pane rustico cotto a legna .

Per questa preparazione ho utilizzato un pezzo di baccalà sotto sale e tenuto in ammollo 3 giorni cambiando ogni giorno l’acqua .

 

 

 

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina facebook La dolce cucina di Sina  https://www.facebook.com/La-dolce-cucina-di-Sina-1532789743681255/?ref=aymt_homepage_panel  con un mi piace o commentando ( anche solo con una faccina ) resterai sempre aggiornato , se ti fa piacere condividi .

 

Grazie per essere entrato/a nel mio blog !!! 🙂

 

Share Button
Precedente Biscotti speziati Successivo Uova verdi ai funghi

Lascia un commento

*