Vellutata di carote e porri

La vellutata di carote e porri è un delicato e leggero piatto , ottimo per rifocillarsi durante le fredde giornate invernali . Ideale anche per i bambini in quanto il porro , a differenza di aglio e cipolla , è molto più facile da digerire ed ha un sapore più dolce e fresco . La vellutata può essere servita come antipasto o primo accompagnata da crostini , oppure come contorno . In ogni caso va mangiata ben calda e con un filo di olio extravergine di oliva a crudo .

Ingredienti per 2 persone :

  • 4 carote medie
  • 1/2 porro
  • 2 finocchi piccoli ( o 1 grande )
  • 600 ml di acqua
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio evo
  • pepe q.b. ( facoltativo )
Preparazione :

Pelare le carote , lavarle e tagliarle a pezzi.  Eliminare la prima foglia esterna del porro , passare sotto acqua corrente e tagliare a pezzi . Pulire i finocchi tagliando la parte superiore verde e la parte inferiore più dura del torsolo , tagliare a pezzi , lavare sotto acqua corrente servendovi di uno scola verdure ( scolapasta ) . Non è importante la forma che darete perché alla fine verranno frullate  .

Versare tutte le verdure in una pentola coprire con acqua fredda , aggiungere un pizzico si sale e cuocere per 15 – 20 minuti , o fino a quando , con una forchetta , riuscirete facilmente ad infilzare le carote ed i finocchi .

Con il frullatore ad immersione ,  nella pentola stessa  , rendere il tutto cremoso e vellutato .

Servire la vellutata di carote e porri calda in ciotole o tazze da brodo , ultimando con un filo di olio extra vergine di oliva .

 

Leggi anche : Vellutata di zucca e funghi

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina facebook La dolce cucina di Sina  https://www.facebook.com/La-dolce-cucina-di-Sina-1532789743681255/?ref=aymt_homepage_panel  con un mi piace o commentando ( anche solo con una faccina ) resterai sempre aggiornato , se ti fa piacere condividi .

 

Grazie per essere entrato/a nel mio blog !!! 🙂

Share Button
Precedente Uova verdi ai funghi Successivo Muffin veg al cioccolato

Lascia un commento

*