Pangoccioli fatti in casa

I pangoccioli fatti in casa sono senza dubbio più buoni e naturali rispetto a quelli che troviamo nei nostri supermercati . Dolci panini soffici con gocce di cioccolato fondente molto amati dai bambini ma anche dagli adulti , perfetti per la prima colazione e la merenda da portare a scuola o del pomeriggio . Profumati e fragranti , senza conservanti ne sostanze chimiche e soprattutto senza l’odore fastidioso di artificiale e di alcool che sentiamo appena apriamo la confezione delle merendine acquistate . Non posso dirvi che sono veloci da fare , armatevi di pazienza perché per un buon risultato , ci vogliono vari step con precisi e lunghi tempi di lievitazione , ma vi assicuro che la soddisfazione è immensa !!!

Ingredienti per 20 pezzi :

  • 280 g di farina 00
  • 280 g di farina manitoba
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino abbondante di malto d’orzo
  • 50 ml di latte
  • 210 ml di acqua
  • 1 uovo
  • 50 g di burro
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere ( o semi di 1 bacca di vaniglia)
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 120 g di gocce di cioccolato fondente
  • Per spennellare : 1 uovo + 1 cucchiaio di latte

Preparazione :

Da premettere che io ho usato il Bimby , ma va benissimo anche un’impastatrice o la planetaria ( anzi meglio) . Ingredienti come latte , acqua , uova e burro devono essere utilizzati a temperatura ambiente !

Mescolare e setacciare le farine , prelevarne 90 g dal totale ed unire con 100 ml di acqua ( sempre presi dal tot ) , il lievito sbriciolato e mescolare bene formando una sorta di cremina . Coprire con pellicola a contatto e far lievitare per 40 min , deve raddoppiare il suo volume , io ho lasciato nel Bimby.

Unire le farine e l’acqua restanti , il latte , l’uovo , lo zucchero , la vaniglia , il pizzico di sale ,  il malto d’orzo ( che oltre ad aiutate la lievitazione rende più profumato l’impasto ) ed impastare fino a rendere il composto ben omogeneo .

Mentre la macchina impasta unire piccoli pezzi di burro morbido , uno alla volta , aggiungendo il prossimo solo quando il precedente è stato perfettamente assorbito dal composto .

Trasferite l’impasto sulla spianatoia , ed aggiungere le gocce di cioccolato con movimenti di pirlatura ovvero arrotolare facendolo girare su se stesso , formando una sfera che raccolga tutto l’impasto ben compattato, in modo da offrire meno superficie possibile al contatto con l’aria; ecco perché la chiusura della sfera va messa sotto, in aderenza con il piano di lavoro . Mettere in una ciotola coprire con pellicola e far lievitare per 3 ore , dovrà triplicare il suo volume .

  

 

 

 

 

Con un “tarocco ” o coltello affilato dividere l’impasto in 20 parti uguali , circa 47 – 50 g ognuno . Dare la forma sferica sempre con movimenti rotatori di pirlatura , mettere in una teglia foderata con carta forno e fare lievitare ancora per 2 ore .

  

Spennellare con l’uovo sbattuto con un goccio di latte . Solitamente si fa solo prima della cottura , ma il mio consiglio è quello di spennellare la superficie delle brioches anche prima della lievitazione in modo da non far seccare la parte a contatto con l’aria .

Cuocere in forno caldo a 180° C , modalità statica , per 16 – 18 minuti .

I pangoccioli fatti in casa sono finalmente pronti per essere consumati .

Potete conservarli per 3 giorni chiusi in sacchetti di plastica o congelarli appena saranno completamente raffreddati .

 

 

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina facebook La dolce cucina di Sina  https://www.facebook.com/La-dolce-cucina-di-Sina-1532789743681255/?ref=aymt_homepage_panel  con un mi piace o commentando ( anche solo con una faccina ) resterai sempre aggiornato , se ti fa piacere condividi .

 

Grazie per essere entrato/a nel mio blog !!! 🙂

 

 

Share Button
Precedente Tortini di cavolfiore Successivo Quiche ai porri