Menta secca

La menta secca è un’ erba aromatica molto usata un cucina dalle note fresche e delicate . Farla in casa è semplicissimo ed è sempre utile averne una scorta sempre pronta in dispensa  , non solo per insaporire piatti ma anche per preparare ottime tisane per favorire la digestione oppure in caso di raffreddore .

Ingredienti :

  • L’unico ingrediente che ci serve è la MENTA appena raccolta  .

Le quantità sono a piacere in base all’utilizzo personale . Io ho raccolto circa 50 rametti ricavando un vasetto ed un sacchetto ( vedi foto sopra ).

Preparazione :

La preparazione è estremamente facile , basta prendere dei rametti ( tagliati dalla base ) di menta fresca appena raccolta , raggrupparne 4- 5 per volta legarli con uno spago lungo circa 50 cm . Quindi formare per ogni pezzo di spago 2 gruppi di rametti di menta legati ciascuno ad entrambe le estremità , e così via con tutti i rametti .  Appendere in alto , come raffigurato in foto evitando l’esposizione al sole e / o alla pioggia e vento , va bene una cantina o le corde del bucato solo se coperte adeguatamente .

Dopo 2 – 3 settimane la menta risulterà secca . Prendere un rametto alla volta , tenere con una mano la punta di un rametto e , facendo sfilare pollice ed indice dell’altra mano lungo il rametto partendo dalla punta , staccare le foglie che verranno via facilmente .

Prima di iniziare quest’ ultima operazione preparate sul tavolo ( o piano di lavoro ) un foglio di carta forno dove raccoglierete la menta  e sarà più facile riporla nei vasetti o sacchettini . Chiudere i sacchettini con un nastro per un regalo originale e di sicuro molto gradito !!!

Si conserva insieme alle altre spezie / erbe secche , in un luogo asciutto lontano da fonti di calore , per un anno o più .

Ottobre è il mese perfetto per preparare erbe aromatiche secche in casa , in quanto in autunno vengono effettuate operazioni di potatura a molte piante , quindi se avete una pianta dovete potarla per farla sbocciare nel migliore dei modi in primavera ! Se avete intenzione di acquistarla , il periodo più favorevole è appunto la primavera , come ho fatto io .

Una volta acquistata ramifica facilmente e, annaffiandola con periodicità , dura in eterno .

Potete usarla in molte preparazioni , sia fresca che secca per aromatizzare piatti , insalate , verdure , legumi e cereali . Oppure bevande fresche e dissetanti in estate , o tisane calde e curative per le vie respiratorie e per favorire i processi digestivi .

 

 

 

 

 

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina facebook La dolce cucina di Sina  https://www.facebook.com/La-dolce-cucina-di-Sina-1532789743681255/?ref=aymt_homepage_panel  con un mi piace o commentando ( anche solo con una faccina ) resterai sempre aggiornato , se ti fa piacere condividi .

 

Grazie per essere entrato/a nel mio blog !!! 🙂

 

 

 

 

 

Share Button
Precedente Friggitelli ripieni Successivo Crocchette di Quinoa e broccoli