Chiacchiere di carnevale

Le chiacchiere sono piccoli dolci friabili e irresistibili tipici del periodo carnevalesco , sottili sfoglie a forma di strisce o nodi ricoperte di zucchero a velo . La leggenda napoletana narra che la regina Savoia “volle chiacchierare” ma ad un certo punto, le venne fame e chiamò il cuoco Raffaele Esposito per farsi fare un dolce che lui chiamò le “chiacchiere”. A seconda delle regioni queste piccole delizie assumono diversi nomi come frappe , cenci , bugie , crostoli e molti altri ancora . Ne esistono in diverse versioni coperte da miele , cioccolato e zucchero a velo .

La mia ricetta è facile , sono friabili , fragranti , si sciolgono in bocca … Una tira l’altra …

Ingredienti per 8 persone :

  • 250 g farina 00
  • 250 g di farina di grano duro
  • 1 uovo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di olio evo
  • olio per friggere 500 ml
  • zucchero a velo q.b.
Preparazione

Sulla spianatoia setacciare le farine , formare la ” fontana ” , ovvero una montagna di farina con un grosso buco al centro , nel quale metteremo l’uovo , un cucchiaio di zucchero , un pizzico di sale , l’olio e mezzo bicchiere di vino bianco . Mescolare partendo dal centro e man mano unire la farina intorno , aggiungendo gradualmente il restante vino fino ad ottenere un panetto morbido ma compatto . Far riposare 30 minuti coperto da un canovaccio .

Tagliare poco composto alla volta e tirare delle sfoglie molto sottili con il mattarello o con l’apposita macchinetta per sfoglia . Con la rotella ondulata ricavare dei rettangoli non troppo sottili , e così con tutto il panetto .

In una padella o friggitrice scaldare abbondante olio , quando sarà molto caldo mettere poche strisce per volta  , girarle per permettere la cottura da entrambi i lati , dopo pochissimi minuti di cottura toglierle dalla padella . Trasferire delicatamente le chiacchiere appena fritte su un vassoio ricoperto di carta assorbente , far raffreddare , mettere in un piatto/vassoio da portata e cospargere di zucchero a velo in abbondanza .

Le chiacchiere di carnevale sono pronte per essere mangiate in compagnia di amici e parenti !

Buon carnevale a tutti !!!   😀    😀    😀

 

 

 

 

 

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla pagina facebook La dolce cucina di Sina  https://www.facebook.com/La-dolce-cucina-di-Sina-1532789743681255/?ref=aymt_homepage_panel  con un mi piace o commentando ( anche solo con una faccina ) resterai sempre aggiornato , se ti fa piacere condividi .

 

Grazie per essere entrato/a nel mio blog !!! 🙂

Share Button
Precedente Vellutata di cavolfiore viola Successivo Vellutata di finocchi con pesto di olive